Ricetta dello chef: spaghetti alla chitarra con funghi rositi della Sila

In questa ricetta della settimana, lo chef ritorna a parlare del re della stagione: il fungo e ci propone un’altra gustosissima pietanza da preparare con questo.
“Torniamo a parlare di funghi e continuiamo con un’altra ricetta con i buonissimi rositi, gli spaghetti alla chitarra con rositi della sila: una ricetta semplice da preparare ma molto gustosa e saporita; per impreziosirla ancora di più, c’è chi aggiunge un pò di pomodoro, chi invece preferisce senza; io sono per l’idea che due pomodorini non guastano”.
INGREDIENTI  (4 persone)

– 400 gr di spaghetti alla chitarra
– 10 rositi della Sila di media grandezza
– 10 cucchiai di olio extravergine d’oliva
– 250 gr di pomodorini pachino o datterini
– mezza cipolla rossa
– sale e prezzemolo

 PREPARAZIONE
Per prima cose in un padella far soffriggere la cipolla tritata nell’olio, aggiungere i rositi silani – dopo averli puliti sotto l’acqua corrente e affettati sottilmente – far cuocere aggiungendo i pomodorini tagliati a metà. Al fine aggiungere il sale ed una manciata di prezzemolo tritato finemente. Lasciate cuocere il tutto per circa 20 minuti a fuoco basso.
Nel frattempo con olio e farina preparate del roux e aggiungetelo ai funghi, ne bastano due cucchiaini da caffè; amalgamate poi il tutto per bene, con l’aiuto di un cucchiaio di legno o una frusta.
Dopodicchè a parte fate cuocere gli spaghetti al dente, arrivati a cottura, scolateli e versateli nella padella con i funghi, aggiungete due mestoli di acqua di cottura e rigirateli sul fuoco fino a farli amalgamare per bene. Se gradite potete aggiungere del pepe nero. Il piatto è pronto per essere servito ben caldo a tavola.
Con questo primo lo chef consiglia un rosato non molto carico ma leggero: un Cerasuolo il giusto abbinamento, si può anche abbinare con un vino spumante rosè.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*